1. Home
  2. web
  3. ARTICOLI
  4. Via Verli, ad Airola la protesta dei residenti
0

Via Verli, ad Airola la protesta dei residenti

Via Verli, ad Airola la protesta dei residenti
0
0

I residenti di via Verli e di via Mazzoccato tornano a chiedere il ripristino del doppio senso di marcia lungo via Verli. Circa cinquanta cittadini, infatti, sono tornati ad esprimere la loro civile protesta presso gli amministratori di Airola, attraverso una raccolta di firme, ribadendo i disagi connessi al “nuovo” dispositivo di circolazione. Un dispositivo che ha stabilito, appunto, la soppressione del doppio senso di marcia lungo la citata via Verli ed il conseguente senso unico a scendere verso piazza San Giorgio. “Un provvedimento che – come già fatto presente in una prima sottoscrizione – crea disagi in primo luogo perchè le strade alternative individuate per raggiungere via Mazzoccato sono impraticabili. Ed, infatti, via Della Salute – è spiegato – è stretta e caratterizzata da scarsa visibilità; via Forestieri è ugualmente impraticabile in quanto il manto stradale è dissestato e la visibilità è ridotta a causa delle strette dimensione della via, che è, peraltro, a doppio senso di circolazione. In conseguenza di ciò, ed in secondo luogo, i residenti hanno difficoltà a raggiungere le proprie abitazioni, soprattutto coloro che hanno auto ingombranti. Le strettoie del centro storico individuate come surrogato non sono idonee a consentire il traffico dei mezzi lunghi, tantomeno consentono il transito a mezzi di pronto soccorso o di prima necessità, quali quelli destinati al rifornimento del gas metano o semplici camioncini. In ultima analisi, non sono state notate migliorie alla viabilità: la velocità di chi percorre via Verli in direzione piazza San Giorgio è più elevata del solito in quanto gli automobilisti sono consapevoli che nessun automobilista percorrerà quella stessa strada in senso opposto; gli ingorghi, che probabilmente volevano evitarsi, si verificano ugualmente ma in zone diverse, si veda incrocio tra via Verli e via Dei Forestieri e tra via Verli e via Della Salute; gli abitanti della zona, per raggiungere le proprie case, sono costretti a percorre puntualmente strade alternative che sono ai limiti della praticabilità a causa delle già citate condizioni”.  Dopo questa prima nota, risalente ad una manciata di mesi addietro, i residenti sono “tornati alla carica” “diffidando l’Amministrazione comunale a rimuovere immediatamente il divieto entro otto giorni”. Diversamente si procederà per le vie legali ipotizzando, ex articolo 340 del Codice penale, l’interruzione di servizi pubblici e di prima necessità. Il nuovo sistema, infatti, renderebbe complicato per determinati mezzi (corrieri, rifornitori gas, addetti alla consegna di materiale sanitario) raggiungere le destinazioni causa la poca praticità dei percorsi alternativi a via Verli. Si attendono riscontri dal Comune.

dav
sponsor
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: