1. Home
  2. web
  3. ARTICOLI
  4. Montesarchio | Altari del Corpus Domini: un successo dell’arte (articolo e foto)
0

Montesarchio | Altari del Corpus Domini: un successo dell’arte (articolo e foto)

__IMG-20180608-WA0006
CORPUS DOMINI 2018_255
CORPUS DOMINI 2018_253
CORPUS DOMINI 2018_248
CORPUS DOMINI 2018_246
CORPUS DOMINI 2018_243
CORPUS DOMINI 2018_242
CORPUS DOMINI 2018_237
CORPUS DOMINI 2018_234
CORPUS DOMINI 2018_233
CORPUS DOMINI 2018_224
CORPUS DOMINI 2018_223
CORPUS DOMINI 2018_222
CORPUS DOMINI 2018_219
CORPUS DOMINI 2018_217
CORPUS DOMINI 2018_212
CORPUS DOMINI 2018_211
CORPUS DOMINI 2018_210
CORPUS DOMINI 2018_207
CORPUS DOMINI 2018_205
CORPUS DOMINI 2018_204
CORPUS DOMINI 2018_199
CORPUS DOMINI 2018_198
CORPUS DOMINI 2018_197
CORPUS DOMINI 2018_196
CORPUS DOMINI 2018_194
CORPUS DOMINI 2018_193
CORPUS DOMINI 2018_192
CORPUS DOMINI 2018_191
CORPUS DOMINI 2018_183
CORPUS DOMINI 2018_173
CORPUS DOMINI 2018_172
CORPUS DOMINI 2018_149
CORPUS DOMINI 2018_147
CORPUS DOMINI 2018_146
CORPUS DOMINI 2018_136
CORPUS DOMINI 2018_108
CORPUS DOMINI 2018_70
_CORPUS DOMINI 2018_216
0
0

Sono state delle vere opere d’arte gli splendidi altari realizzati nel fine settimana dai cittadini di Montesarchio per la tradizione del Corpus Domini. Il livello artistico negli ultimi anni è davvero alto così come il numero di visitatori accorsi da ogni dove. Trentuno altari sono stati preparati per l’edizione 2018. Quelli dipinti in maniera tradizionale hanno dato un particolare fascino alle zone del lato Vetere, lato Nuovo, via 5 maggio (noto come l’altare dell’Inter club), piazzetta della pace e borgo San Francesco. Spiccava all’ingresso del Comune l’altare dipinto da Paolo Finelli con il memorandum in suo ricordo e datato 2006, anno in cui il quadro fu esposto per la prima volta nello stesso luogo. Oltre al valore religioso, quello di via Sottotenente Antonio Grasso, riproduceva uno spaccato di una nota chiesa locale che è quella della chiesa dell’Immacolata Concezione, situata all’interno del settecentesco convento delle Clarisse, con la riproduzione del dipinto del 600 trafugato ed ormai distrutto.La chiesa,come era visibile dall’altare,era dotata di organo e pulpito anch’essi rubati ed il dipinto attualmente ridisegnato e utilizzato quest’anno è stato realizzato dal pittore Biagio Scotto D’Abbruzzo di Monte di Procida.La tradizione  di preparare piccoli altari risale a quando la processione svolgendosi di mattina  necessitava di piccole soste durante le quali i sacerdoti si fermavano,si riposavano e benedicevano i fedeli. In Montesarchio l’uso di commemorare con tali opere la festa del Corpus Domini risale agli inizi del 1900 e la ricorrenza veniva detta la “festa dei Fiori e degli altari”.Ora i piccoli altari con fiori e candele  sono diventati delle grandi opere d’arte. Alcune di queste opere, come quella realizzata sul piazzale della torre, sono state riprodotte con stampe del noto evento locale” la passione di Cristo”  mentre nel chiostro del Comune è stato realizzato l’altare ”mostra fotografica”. Particolare apprezzamento hanno ricevuto  gli  altari con figure in 3d: significativo quello di Federico De Mizio con la didascalia “dai e ti sarà dato “ e la flagellazione di Gesù in Piazza Umberto primo, in un mix di stili tra gotico, romanico e scolpito a mano, realizzato da Riccardo Campanile, molto originale l’altare di via Perillo, raffigurante il Santissimo Sacramento, allestito da Alberto Russo e quello  in via Conti di Domenico Improta che rappresentava l’ultima battaglia di San Michele con Lucifero. Una splendida  manifestazione dunque  è quella degli Altari di Montesarchio, altamente elaborati e di grande effetto scenico per ricercatezza dei particolari e soprattutto per le notevoli dimensioni. Un importante appuntamento annuale turistico-religioso in occasione della festività del Corpus Domini ma anche una splendida manifestazione di carattere folcloristico, ricca di fede, storia e tradizione con la novità per l’edizione 2018 di aver utilizzato tutte le tecniche artistiche attualmente possibili(pittorica,fotografica e 3D). 

BRIGIDA ABATE 

Galleria fotografia di Gianni Luciano

Questo slideshow richiede JavaScript.

sponsor
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: