1. Home
  2. web
  3. ARTICOLI
  4. Airola, sospettano la truffa: nessuno fa entrare gli operai
0

Airola, sospettano la truffa: nessuno fa entrare gli operai

Airola, sospettano la truffa: nessuno fa entrare gli operai
0
0

Qual’è l’effetto collaterale di una società che vive, troppo spesso, di truffe e di raggiri? Quello di creare uno stato di diffusa diffidenza laddove a farne le spese sono, talvolta, anche coloro i quali sono animati solo da buone intenzioni. Questo è un pò il senso di quanto avvenuto ad Airola nelle ultime ore dove operai di un’azienda di fornitura elettrica sono stati messi alla porta in più di una casa venendo scambiati per possibili truffaldini. La società E-distribuzione Spa, infatti, sta procedendo dal 1 Giugno 2018 alla sostituzione dei contatori elettrici con altri digitali di seconda generazione. Una attività che non prevede alcun compenso da versare all’operaio e che consentirà una importante innovazione in termini di qualità del servizio. Ogni operaio, del resto, può essere identificato tramite tesserino verificabile ad un numero verde (800085577) da parte dell’utente. Tutto previsto, quindi, tutto in piena regola. Gli accorgimenti, però, non sono risultati sufficienti con la conseguenza che ben pochi airolani hanno accolto il personale consentendo allo stesso di procedere alla sostituzione degli apparecchi. Considerando le difficoltà incontrate, quindi, è dovuto intervenire lo stesso Comune che ha avvisato la cittadinanza, con un documento pubblicato all’Albo pretorio, della piena liceità dell’iniziativa. Per una volta, quindi, non v’è nulla da temere nell’aprire la porta di casa ad uno sconosciuto.

sponsor
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: