1. Home
  2. web
  3. ARTICOLI
  4. Nubifragio, a Sant’Agata chiesto lo stato di calamità
0

Nubifragio, a Sant’Agata chiesto lo stato di calamità

Nubifragio, a Sant’Agata chiesto lo stato di calamità
0
0

“Come Amministrazione comunale, abbiamo deciso di richiedere, con una apposita delibera di Giunta, lo “stato di calamità naturale” per i danni subiti dalle colture arboree, dalle strade e dalle infrastrutture rurali”. Lo rivela l’Ente di Sant’Agata de’ Goti nelle immediatezze del violento nubifragio abbattutosi sull’area telesino-saticulana nella tarda mattinata di ieri. Poco dopo le ore 11:30, infatti, una intensa precipitazione ha rovesciato al suolo una mole imponente di acqua associata ad altrettanta abbondante grandine. Con quest’ultima che, in particolare, ha provocato danni irreversibili agli operatori agricoli. Già nel primo pomeriggio si era riunito il Centro operativo comunale per una prima stima dei danni. E di danni, in effetti, se ne sono registrati in modo notevole. Come detto, le colture ricadenti nel territorio santagatese sono state ricoperte da una fitta coltre di grandine che, in zona Laiano, ha raggiunto lo spessore di diverse decine di centimetri. Ma ci sono stati problemi anche alla viabilità: ad Ischitella, ad esempio, parte della carreggiata è scivolata via a causa dello smottamento del terreno. Tratta off limits a tempo indeterminato. Anche in altre aree, quali quella di Moiano, si sono registrati allagamenti sulla viabilità secondaria rientrati, però, il tempo che defluissero le acque.

sponsor
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: