1. Home
  2. web
  3. AGENDA
  4. Sant’Agata |Giorno dell’Unità Nazionale e Giornata delle Forze Armate
0

Sant’Agata |Giorno dell’Unità Nazionale e Giornata delle Forze Armate

Sant’Agata |Giorno dell’Unità Nazionale e Giornata delle Forze Armate
0
0

Festività del IV Novembre  (celebrata il  05/11/2016)
4 Novembre, Giorno dell’Unità Nazionale e Giornata delle Forze Armate
img-20161106-wa0000Egregi rappresentanti delle Istituzioni militari e religiose, rappresentanti delle istituzioni scolastiche, rappresentanti delle Associazioni e del Volontariato, giovani studenti e concittadini tutti, benvenuti e grazie di essere presenti questa mattina, qui davanti al Monumento ai Caduti per celebrare il Giorno dell’Unità nazionale e la Giornata delle Forze Armate.
II 4 novembre 1918 aveva termine il 1° conflitto mondiale – la Grande Guerra – un evento che ha segnato in modo profondo e indelebile l’inizio del ‘900 e che ha determinato radicali mutamenti politici e sociali.
La data, che celebra la fine vittoriosa della guerra, è divenuta la giornata dedicata alle Forze Armate.
In questa giornata si intende ricordare, in special modo, tutti coloro i quali, anche giovanissimi, hanno sacrificato il bene supremo della vita per un ideale di Patria e di attaccamento al dovere: valori immutati nel tempo, per i militari di allora e quelli di oggi.
Una guerra, che ha contribuito ad esaltare una vera unità ed identità nazionale e quindi oggi qui festeggiamo anche la Festa dell’unità nazionale, la completa realizzazione dell’unificazione territoriale, politica e istituzionale ottenuta con un prezzo altissimo in termini di vite umane.
Il IV novembre è il giorno in cui siamo chiamati al ricordo di tutti coloro i quali hanno lottato, sofferto, perso la vita, per la liberà del “Paese” Italia.
Questo monumento, ai cui piedi siamo in raccoglimento, è un simbolo per chi ha vissuto la guerra in prima persona, per chi ha combattuto ed ha perso la vita in battaglia. Questo monumento deve essere un simbolo anche per tutti noi, per chi non conosce l’atrocità della guerra se non attraverso un libro o una testimonianza, per chi può solo immaginare quale sia il sacrificio di chi lascia ogni cosa per servire la Patria. Sapendo che potrebbe non fare più ritorno.
Oggi quelle battaglie sono lontane, un secolo è trascorso dall’inizio della Prima Guerra Mondiale, che vedeva l’Esercito Italiano opporsi, vittorioso, all’impero austro-ungarico.
Ma comprendere quella storia, riflettere sulle tragedie del passato, è un modo per interpretare le vicissitudini del nostro tempo. Oggi, più che mai, l’Unita Nazionale deve essere un sentimento collettivo che tiene unito il popolo italiano.
Il 4 novembre è allora il giorno anche del ringraziamento ai militari in servizio, in Italia e nelle missioni internazionali all’estero. Le Forze Armate italiane costituiscono un’istituzione di riferimento per il paese e per la comunità internazionale e, con la loro opera, contribuiscono a costruire e garantire, la sicurezza e la stabilità nelle aree più critiche del mondo e lungo le grandi vie di comunicazione, vitali per la libertà dei traffici commerciali.
Spetta a noi tutti, attraverso il nostro quotidiano operare e attraverso la nostra testimonianza, tenere vivo il valore di quelle radici, che continuano a dare senso e prospettiva al nostro presente ed al nostro futuro per costruire un mondo di pace e, per servire ed amare, la nostra Patria, con forza determinazione e cuore.
La pace, conquistata con il sacrificio dai nostri avi, è nuovamente in pericolo e altri genere di minacce stanno investendo l’Italia,  l’Europa, il mondo , insinuandosi nelle deviazioni della nostra moderna società. Per questo “insieme” dobbiamo essere pronti a prevenire e contrastare questi fenomeni garantendo ai giovani, alle nuove generazioni, un futuro di pace e sicurezza sociale e non una nuova triste pagina di guerre e màrtiri.
A ciascuno di noi spetta il compito di garantire l’Ordine, favorire la Solidarietà, alimentare l’unione tra i popoli rifiutando la brutalità e l’odio.
Celebriamo, dunque, la Festa delle Forze Armate auspicando sempre più sicurezza per questo paese, desiderando pace e solidarietà in ogni angolo, anche remoto, del mondo e festeggiamo l’Unità Nazionale ricordando con fierezza ed orgoglio i caduti di tutte le guerre.
Viva le Forze Armate, viva la Repubblica, viva l’Italia.
Carmine Valentino , Sindaco

sponsor
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: