Home ARTICOLI Sant’Agata | Viaggio nel Medioevo
0

Sant’Agata | Viaggio nel Medioevo

0

La nota del referente Nazionale SEF Italia

E’ stata una giornata, quella di Sant’Agata Domenica 22 settembre, davvero speciale: un vero viaggio nel Medioevo. Hanno partecipato più di 130 figuranti in abito storico che hanno sfilato e si sono esibiti durante tutto l’arco della giornata. La mattinata e’ cominciata con la presentazione dei gruppi storici quali: fantasie d’epoca, megaride falcones, trombonieri s’anna all’oliveto, ars historicacavalieri toson d’oro, funambolismo di Filippo Franco, sbandieratori borgo San Nicolò.  Momenti davvero emozionanti quando i suoni dei tamburi hanno riecheggiato per le strette antiche strade di Sant’Agata, il tempo sembrava essersi fermato e i visitatori erano davvero avvolti in un clima di storia e folklore. Il momento piu emozionante e’ stato quando sul ponte principale che da accesso al paese che sovrasta la vallata di Sant’Agata i Pistonieri hanno sparato con i loro archibugi, un suono assordante ed impetuoso che ha riecheggiato per qualche chilometro. La giornata e’ poi proseguita con spettacoli di danze medievali curate dai gruppi megaride falcones e fantasie d’epoca, successivamente  le esibizione del grande artista Filippo Franco con giocoleria e attraversata su filo senza parlare dello spettacolo di fuoco di cui ha reso omaggio ai presenti in una piazza gremita di persone. Aree didattiche su falconeria, antichi mestieri, cosmesi e tanto altro. La giornata poi si e’ arricchita con il cerimoniale di investitura di un cavaliere, il giuramento presso il chiostro e il tanto atteso torneo in armatura valido come tappa regionale sef italia 2019. Nel torneo hanno padroneggiato i cavalieri del gruppo megaride falcones, e Sir Carmine Iandiorio si e’ classificato vincitore della tappa. A tutti i cavalieri partecipanti vanno i miei complimenti per il coraggio, il rispetto per l’avversario e l’umilta dimostrata in lizza. La serata si e’ conclusa con il corteo che ha ripercorso le strade del borgo in una cornice di luci e di musiche davvero speciali, l’affluenza e’ stata esorbitante e si e’ reso subito necessario l’intervento delle forze  di polizia , della protezione civile e della CRI a cui vanno i miei ringraziamenti per come hanno saputo con grande professionalita gestire la grande calca di visitatori. Sul ponte gli spari dei pistonieri hanno chiuso la manifestazione in un gioco di fuochi pirotecnici e spari. Le mura di sant’agata tremanoe tremeranno per molto ancora , si parlera’ di questo evento ottimamente riuscito che ha portato a sant’agata migliaia di visitatori. In qualita di direttore artistico e di referente nazionale posso ritenermi soddisfatto dei risultati perseguiti, ringraziando non per ultimo il comune di sant’agata de’ goti nelle figure del sindaco, assessore Giannetta Fusco, il comandante dei vigili urbani, il referente formatore per il centro sud-italia maestro Pietro Esposito, il direttore tecnico e cara amica Michela Ottobre e a tutti coloro che hanno fatto si che questa manifestazione risultasse davvero un successo, piu che meritato!

Il referente nazionale Sef Italia cavalleria storica

Maiello Alessandro

sponsor sponsor

LEAVE YOUR COMMENT

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

code