Home ARTICOLI Primo intervento Gepos in bilico, preoccupata anche la Valle
0

Primo intervento Gepos in bilico, preoccupata anche la Valle

0

Non è un presidio che ricade nel territorio caudino. Ma dai caudini è, tuttavia, molto utilizzato in particolar modo per quel che riguarda l’aspetto oftalmologico.

Brutta notizia per l’utenza sannita. A decorrere dal 1 gennaio 2020, infatti, come da indicazioni regionali e sempre che non intervengano fortissime azioni politiche, sarà disattivato il punto di Primo intervento che è tutt’ora operativo presso la casa di cura Gepos di Telese Terme. Si tratta, come detto, di un riferimento estremamente strategico anche per un bacino che abbraccia i territori nostrani della Valle. Utile per sgravare gli ospedali dalle questioni meno importanti, il Pronto soccorso oftalmico – con tutto l’apparato di Oculistica guidato da un’eccellenza quale Giorgio Cusati – è un riferimento fondamentale per tutto il Comprensorio. E tantissimi anche dal territorio caudino, nel momento in cui hanno avuto emergenze rigaurdanti l’apparato oculare, si sono recati nel Centro telesino.

Laddove l’alternativa più vicina, per quel che riguarda il Ps oftalmico, sarebbe rappresentata dal “Sant’Anna e San Sebastiano” di Caserta con tutto l’intasamento, però, derivato, in questo presidio, dall’immenso bacino di utenza. Anche dalla Valle, quindi, si incrociano le dita sperando in una inversione della rotta delle decisioni partenopee

sponsor sponsor

LEAVE YOUR COMMENT

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

code