Home ARTICOLI Audax CERVINARA. La riunione che conferma la regola.
0

Audax CERVINARA. La riunione che conferma la regola.

0

Parliamo di quella regola che sono tutti bravi a riempirsi la bocca sui marciapiedi ma non hanno neanche la forza, da tifosi, di partecipare ad una riunione per il futuro della propria squadra del cuore. Evidentemente per questi tifosi improvvisati contano solo le finali. Abbiamo assistito fino alla fine ad un’incontro che, parliamoci chiaro, non doveva garantire un bel niente ma fare solo il punto della situazione. Dopo i vari interventi della società, del sindaco e le proposte dei giornalisti Pasquale Russo e Franco Pitaniello, gli unici presenti fino alla conclusione, è stata confermata la decisione già maturata ieri sera da parte dell’attuale dirigenza di uscire dimissionaria per consentire l’ingresso di forze nuove. Un ultimo tentativo prima di riprendere le redini in mano ed iscrivere comunque la società al campionato di eccellenza prima dell’ultimo giorno utile puntando su un minimo di uomini di esperienza e tanti giovani. Giacomo Silietti ha comunque dichiarato che qualche imprenditore già avrebbe dato la sua disponibilità, anche se in minima parte, per la causa.

Tra i tifosi presenti è stata avanzata anche l’ipotesi di azionariato popolare che con la campagna abbonamenti potrebbe dare garanzie iniziali.

Da parte del sindaco Tangredi, a nome dell’amministrazione, piena collaborazione per evitare che il tutto finisca in un nulla di fatto.

Da notare la presenza dei tifosi del gruppo Nuovi Ribelli che hanno apertamente dichiarato che la cosa principale è l’attaccamento incondizionato alla maglia a dispetto di qualsiasi categoria. Dietro di loro si è rivisto lo storico capo Ultras Presiello.

Qualcuno ha fatto notare anche l’assenza della Pro Loco che con encomiabile entusiasmo si era impegnata nella recente crisi per la raccolta fondi per ”pagare i calciatori”.

sponsor

LEAVE YOUR COMMENT

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

code