Home ARTICOLI Valle Caudina. Non ci vuole Greta per scoprire l’acqua calda!
0

Valle Caudina. Non ci vuole Greta per scoprire l’acqua calda!

0

Da quando siamo nati come Usertv non abbiamo fatto altro che denunciare i comportamenti da Inzivados. Ovvero di quelle persone, se così si possono definire, che danneggiando l’ambiente, con abbandoni indiscriminati di rifiuti, danneggiano se stessi. Un piaga sociale, certo non solo caudina, ma che sta raggiungendo livelli ormai quasi irrecuperabili, proprio quando tutti i comuni, ormai, offrono un servizio di raccolta porta a porta. Una contraddizione che in molti non comprendono ma che è sotto gli occhi di tutti. C’è poco da dire: è questione di civiltà, di cultura, di senso civico. E nonostante le continue denunce il fenomeno non sembra fermarsi. Eppure, leggendo i commenti sui social, sembrerebbe che tutti odiamo questi comportamenti incivili e abbiamo a cuore le sorti del nostro territorio. Cosa fare quindi?

Secondo noi, e lanciamo una provocazione all’Unione dei Comuni, unico organo che potrebbe coordinare una azione comune tra le varie amministrazioni, è arrivato il momento di creare un fronte comune. Al presidente di turno Antonio Russo chiediamo di discutere nel prossimo incontro la possibilità di mettere in campo una campagna di sensibilizzazione a mezzo stampa, affissioni e campagne social.
Far capire i danni sia ambientali che economici per ogni singolo territorio della Valle Caudina. Riparare il danno è sempre più oneroso che prevenirlo.
Mettiamo a disposizione gratuitamente Usertv e sempre gratuitamente, le nostre competenze per realizzare la campagna grafica e video per una corretta sensibilizzazione. Alle singole amministrazioni solo il costo per la stampa dei 6×3, di manifesti e della campagna social sui loro siti e profili social.

Servirà?
Forse SI Forse NO, Ma se solo riuscissimo a far capire a qualcuno che lanciare un sacco dal finestrino è dannoso ed incivile, beh sarebbe già tanto.

La civiltà è una corsa disperata per scoprire i rimedi per i mali che produce.
(Jean-Jacques Rousseau)


sponsor

LEAVE YOUR COMMENT

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

code