Home ARTICOLI Bucciano, inzivados “Ora basta!”
0

Bucciano, inzivados “Ora basta!”

0

Il Comune di Bucciano corre ai ripari contro gli “inzivados”. L’Amministrazione comunale guidata da Domenico Matera ha, infatti, preso misure maggiormente stringenti per frenare l’azione di quanti, in barba alle più elementari norme del decoro, continuano ad imbrattare il paese con sversi di materiale al di fuori dei parametri previsti dalla normativa sulla differenziata. I cassonetti deputati alla raccolta di indumenti gli indiziati del momento: gli stessi, infatti, collocati fino a qualche giorno addietro nei parcheggi di Pastorano e di via Fontana, sono stati usati in modo distorto da qualche cittadino. Che, oltre a gettarvi in più di una circostanza abiti usati, li ha prevalentemente adoperati per posarvi, alla base, comune immondizia domestica. E così le cosiddette campane sono divenute occasione utile per creare piccole mini-discariche nel pieno Centro cittadino. Una situazione indecorosa che ha preteso l’immediato intervento della squadra di “Per Bucciano” che, con recente provvedimento, ha disposto una nuova disciplina circa il particolare conferimento. Da ieri, lunedi 12 novembre, infatti, le campane sono state trasferite nella parte retrostante la sede comunale di via Paoli. “L’intervento – commentano dal Municipio – si è reso necessario a causa dei ripetuti e crescenti episodi di abbandoni sconsiderati all’interno dei raccoglitori”. La nuova location si presenta maggiormente presidiata, anche attraverso la posizione di telecamere, e, pertanto, dovrebbe scoraggiare azioni incivili. “Speriamo di ottenere un cambio deciso in termini di miglioramento del decoro urbano”. Il nuovo calendario per il conferimento degli abiti usati è dal lunedi al venerdi (ore 9-14) e, il lunedi ed il mercoledi, anche di pomeriggio (15-18)

sponsor

LEAVE YOUR COMMENT

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

code