Home ARTICOLI Cervinara | Monetti: i perdenti tacciano, interlocutori sono i vincenti.
0

Cervinara | Monetti: i perdenti tacciano, interlocutori sono i vincenti.

0

Riceviamo e pubblichiamo.

L’imparzialità questa sconosciuta. Ma questa è un’altra storia. Tentare di trascinare il Presidente Biancardi in una sterile quanto inutile polemica è da dilettanti. L’avv. Biancardi non è uno di primo pelo e certo non raccoglierà la provocazione.
Appare ridicolo la non rassegnazione ad una sonora sconfitta alle elezioni provinciali di chi ha scelto e si è candidato con Vignola.
Ora che avete votato il PD, appoggiando il candidato di turno, perdendo e rimanendo all”opposizione di Biancardi, rassegnatevi e leccatevi le ferite.
Sappiamo bene, noi addetti ai lavori che non ci sono interlocutori tra coloro che hanno combattuto il Presidente Biancardi e le liste che lo appoggiavano. Non occorre precisare che chi è all’opposizione valga meno di un condomino, non avendo neanche diritto ad un voto deliberativo. Si rassegni certa stampa a pubblicare da tifoso, solo incitazioni a ” piatti vuoti”. Prendano atto della sconfitta e si rintanino in letargo.
I banchetti sono finiti.
Interlocutori sono si gli amministratori, ma quelli di maggioranza. IULIANO che si è candidato con una lista che appoggiava il Presidente eletto, Casale e Cambareri, che hanno votato Biancardi.
Gli altri si riposino, smettendo di fare provocazioni, invece di pensare a fare proclami e bassa politica, pensino al paese.
Noi ci occupiamo di fare proposte politiche e non inciuci.
Referente significa persona di fiducia. Non vi è bisogno di tirare per la giacca il Presidente Biancardi per coinvolgerlo in basse provocazioni.
“Non c ‘è trippa per gatti” recitava un adagio. Datevi allo sport.
Rassegnatevi lungo la strada del tramonto.

Dimitri Monetti

sponsor

LEAVE YOUR COMMENT

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

code