Home ARTICOLI Ospedale Sant’Agata, prima notte d’occupazione
0

Ospedale Sant’Agata, prima notte d’occupazione

0

Prima notte di occupazione del Comune di Sant’Agata de’ Goti. Ieri sera, a conclusione dell’incontro pubblico svoltosi in Municipio tra l’Amministrazione cittadina ed il Comitato civico “Curiamo la vita“, si è registrata la particolare evoluzione. Uno “scatto” forte, finalmente eclatante per attirare l’attenzione su quella che appare essere la imminente disattivazione del Ps di Sant’Agata de’ Goti. Diversi cittadini hanno trascorso la nottata, accampati con coperte, presso la sala delle assemblee, con l’intenzione di procedere ad oltranza fino a quando non giungeranno segnali dall’Ente regionale. Queste le richieste del Comitato:

Il mantenimento h24 del Ps;

Il reinserimento del Sant’Alfonso nel circuito delle emergenze;

Il presidio 118 in aggiunta a quello di Limatola;

E, soprattutto, un nuovo atto normativo che abbia forza di sospendere il Piano sanitario regionale.

Intanto i sindaci Carmine Valentino e Domenico Parisi hanno chiesto al sindaco di Benevento Clemente Mastella di anticipare la Conferenza dei sindaci, già convocata per giorno 6 sulla tematica ospedaliera, e a chi di competenza di sospendere ogni atto emanato rispetto alla conversione del Ps in Ppi

 

 

sponsor

LEAVE YOUR COMMENT

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

code