Home ARTICOLI Montesarchio, Comune: siglato il contratto
0

Montesarchio, Comune: siglato il contratto

0

nota stampa Uil

La Uil Federazione poteri locali di Benevento rende noto che presso il Comune di Montesarchio si sono concluse le trattative per la sottoscrizione del contratto collettivo integrativo per i dipendenti, valido per l’anno 2018. Presenti per la parte pubblica il Segretario generale Rossella Grasso e i dirigenti Maria Avella, Silvio Adamo e Domenico Duilio; per la parte sindacale Fioravante Bosco e Antonio Pagliuca della Uil Fpl, Maurizio Calandro della Fp Cgil, Antonio Forgione della Cisl Fp e Giuseppe Compare, Angelo Pino e Gerardo Falco della Rsu. Le risorse del contratto integrativo per l’anno 2018, pari a € 90.661 euro, sono state così ripartite: indennità per le particolari condizioni di lavoro 3.053 euro; indennità di turnazione, servizio esterno e reperibilità polizia municipale 20.625 euro; indennità per lo svolgimento di compiti di particolare responsabilità 1.500; progetto apertura, chiusura e custodia casa comunale 618; differenziale progressioni economiche orizzontali 19.364; incentivo per le funzioni tecniche 20.000, incentivo messi notificatori 500 euro e premi correlati alla performance organizzativa e individuale 25.000. Le parti si sono date reciprocamente atto che il percorso per l’assegnazione delle nuove progressioni economiche orizzontali verrà definito entro il 2019. Per quanto riguarda il regolamento per la ripartizione degli incentivi per le funzioni tecniche, redatto ai sensi del decreto legislativo 50/2016, è stato espresso il parere favorevole da parte dei rappresentanti sindacali. Inoltre, la parte sindacale ha chiesto che vengano adottati i regolamenti del Corpo di polizia municipale e quello relativo ai servizi resi a terzi. “E’ stata una riunione proficua – hanno dichiarato Fioravante Bosco e Antonio Pagliuca – ed è stato sottoscritto un ottimo accordo che migliora la qualità dei servizi resi ai cittadini e apprezza la performance di ogni singolo lavoratore. Abbiamo fissato il valore dell’indennità del servizio esterno svolto dalla polizia municipale in ragione di 2 euro al giorno, e – concludono i sindacalisti – abbiamo previsto che in caso di lavoro straordinario pomeridiano deve essere erogato il buono pasto”.

sponsor

LEAVE YOUR COMMENT

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

code