Home ARTICOLI Link Campus University di Roma | Il giovane Ettore Izzo di Montesarchio, non più tra noi: Dottore in Giurisprudenza
0

Link Campus University di Roma | Il giovane Ettore Izzo di Montesarchio, non più tra noi: Dottore in Giurisprudenza

0

Alla seduta di laurea del 9 ottobre della facoltà di Giurisprudenza dell’Università degli Studi Link Campus University di Roma, Ettore Izzo e Roberta Wang hanno entrambi conseguito la laurea magistrale in Giurisprudenza, un traguardo ambito dai giovani studenti e fissato per la stessa data dopo aver seguito insieme tutto il percorso universitario. Roberta  fisicamente ha ricevuto l’attestato di laurea, mentre per Ettore che aveva già  portato a termine tutto il suo lavoro, hanno  ritirato la preziosa pergamena i fratelli Luigi e Sergio. Ettore come cita Sant’Agostino era nella stanza accanto. ”La morte non è niente. Sono solamente passato dall’altra parte: è come fossi nascosto nella stanza accanto. Io sono sempre io e tu sei sempre tu. Quello che eravamo prima l’uno per l’altro lo siamo ancora.” Ettore Izzo non è più dal 26 settembre scorso, ha lasciato tutti in una solitudine muta, immensa e surreale. Il tempo pur breve della sua vita si è fermato per sempre, la voce in un attimo si è spenta e il suo sguardo benevole e dolce è caduto in eterno. Il destino, a pochissimi  giorni dal traguardo della laurea,  ha interrotto un grande sogno ed ha voluto  che lui non ci fosse anche fisicamente per discutere la sua  tesi insieme con la sua compagna: una gioia che doveva essere condivisa nella stessa seduta. Tuttavia l’emozione insolita,  che non può descriversi, ha proclamato dottore in Giurisprudenza Ettore Izzo, alla presenza dei familiari avvolti da un dolore immane ma ancora più orgogliosi per l’impegno profuso dal valido studente. Ha discusso per il laureando assente, la tesi sul notevole  argomento “Autoriciclaggio” il suo relatore Maria Elena Castaldo, docente di Diritto penale avanzato.  Interessante anche  il titolo della tesi di Roberta “I reati culturalmente motivati” discussa con lo stesso docente. Tanti i progetti con la sua compagna di studi e di vita, insieme  avevano  perfezionato nel 2013 la lingua inglese  in una scuola internazionale di lingue a New York,  una località molto amata da Ettore. L’intento era quello di costruire proprio in quei luoghi con Roberta una famiglia e di aprire diverse attività. Nel  prossimo maggio Ettore e Roberta  avrebbero  coronato anche  il loro sogno d’amore e  avevano fissato già la data del matrimonio. Ettore, nonostante i suoi impegni di studi, collaborava con l’azienda Clesi Prefabbricati gestita insieme con i fratelli Luigi e Sergio e con quelle del papà Carlo. Si è sempre distinto, sin da piccolo, come una persona vera con una buona parola per tutti quelli che lo circondavano.  “Era la nostra roccia pur essendo il più piccolo“ ci ha detto  con voce vibrante il fratello Luigi “la sua canzone preferita era  Wonderwall degli Oasis e per noi sarà sempre il nostro Wonderwall. La vita conserva tutto il significato che ha sempre avuto: è la stessa di prima, c’è una continuità che non si spezza. Ettore è solo dall’altra parte, la sua presenza è più forte nei nostri cuori, essa vive e vivrà per sempre senza limiti di tempo. S’intonano bene le parole  della sua  canzone  Wanderwall: le strade sono tortuose ma le luci che ci guidano sono accecanti e sarà proprio la sua luce a guidare tutti noi.

Brigida Abate 

sponsor

LEAVE YOUR COMMENT

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

code