Home ARTICOLI Bucciano, la differenziata va giù. Il Comune “avvisa” i cittadini
0

Bucciano, la differenziata va giù. Il Comune “avvisa” i cittadini

0

“Cari concittadini,da un’analisi dettagliata sui quantitativi dei rifiuti prodotti è emerso un aumento dell’indifferenziata, la busta nera, che si raccoglie il martedì e il venerdì”. Inizia così il messaggio che il Comune di Bucciano ha rivolto alla cittadinanza “Ciò vuol dire – spiegano ancora dal Municipio caudino – che non facciamo bene la raccolta differenziata: rischiamo, quindi, un aumento dei costi per il Comune e della tariffa per tutti noi contribuenti, visto che, come tutti sanno, la tassa a carico dei cittadini deve coprire il 100% del costo che sostiene il Comune. Più spende il Comune, a causa di una cattiva differenziazione dei rifiuti, più pagano i cittadini contribuenti! È importante sensibilizzare il dovere di effettuare una corretta raccolta differenziata: separare i rifiuti come da indicazioni dell’Amministrazione comunale permette non solo di raggiungere le percentuali di raccolta differenziata imposte dalla legge e, quindi, di non pagare sanzioni, ma anche di impedire l’aumento del costo del servizio dovuto ai maggiori oneri di sversamento della frazione indifferenziata. Abbiamo fatto evidenti passi avanti, abbiamo lavorato tanto con le scuole e con l’ausilio della protezione civile, continueremo a farlo, aumenteremo i controlli e soprattutto continueremo a confidare nel senso civico dei buccianesi; abbiamo bisogno di una più intensa e attiva collaborazione di ognuno di voi. E’ bene ricordare – prosegue la ‘lettera aperta’ – che la raccolta differenziata è un obbligo di legge, è facile attuarla nelle nostre case, consente il recupero dei materiali e il risparmio delle materie prime”. Insieme al messaggio, consegnato nelle case dei buccianesi, è stato recapitato nuovamente il calendario per la corretta differenziazione dei rifiuti con le istruzioni per il corretto conferimento e l’invito al rispetto degli orari. Una ulteriore raccomandazione che viene rivolta è a “non depositare mai ingombranti o altre tipologie di rifiuto per i quali è previsto il ritiro a chiamata se non si è preso prima appuntamento con gli uffici comunali. Continuiamo – la chiusura del testo – a dimostrare che il nostro è un paese piccolo ma con un grande senso di civiltà”.

sponsor

LEAVE YOUR COMMENT

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

code