Home ARTICOLI  BONEA | L’ANTICA FESTA DI SAN BIAGIO 
0

 BONEA | L’ANTICA FESTA DI SAN BIAGIO 

0

La  FESTA di San BIAGIO V. e M. è molto sentita dalla Comunità di Bonea. Il Vescovo San Biagio, morto in Turchia nel 316 è invocato da secoli  come potente taumaturgo ed in particolare come guaritore dai mal di gola. In processione con San Biagio viene portato anche  S. Menna Eremita.
La festa, seguita dal  parroco Don Lorenzo di Chiara, è preceduta dal triduo di preghiera che inizia con il Santo Rosario e la Santa Messa il 31 gennaio alle ore 16.30  nella chiesa di San Biagio. Durante i tre giorni di preghiera a mezzogiorno e al calar del sole, le campane suonano festose. Il 2 febbraio ci sarà, con partenza alle ore 15:00,  la processione per le vie di campagna, meglio conosciuta come ”la processione delle masserie”  e alle 17:00 si svolgerà il rito della benedizione delle candele o Candelora, simbolo di Cristo che è luce del Mondo.
Il 3 febbraio, giorno della grande festa, si celebrerà alle ore 11.00 la Santa Messa Solenne nella Chiesa arcipretale di San Nicola di Bari e alle ore 15:00 si snoderà la processione per le strade  del  paese. I festeggiamenti continueranno domenica con la Santa Messa alle ore 11:00. Alle 16:00 ci sarà la benedizione dei mezzi agricoli, mentre alle 18.15 il popolo caudino assisterà al Concerto ”TELEION ENSEMBLE”  in onore del Santo. Per il programma civile alle ore 19:30 sul piazzale antistante la Chiesa, allieterà il gruppo napoletano di musica popolare “POPOLO VASCIO”. Il piccolo centro di Bonea per quel giorno si veste a festa, ognuno ritorna da ogni dove per la festa dal sapore antico,  che trasmette allegria a tutta la Valle  diventando  meta di  pellegrinaggi a piedi. Un importante momento di aggregazione tra fede, luci, sapori, ma anche di grandi emozioni.

Brigida Abate

sponsor

LEAVE YOUR COMMENT

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

code