Home ARTICOLI Consorzio Sannio Tech: IMPRESE PIU’ COMPETITIVE GRAZIE ALLA RICERCA
0

Consorzio Sannio Tech: IMPRESE PIU’ COMPETITIVE GRAZIE ALLA RICERCA

0

sannio“Il Consorzio Sannio Tech è un centro di ricerca all’avanguardia nei settori della medicina personalizzata, diagnostica, nutraceutica e cosmetica, nanobiotecnologie, biotecnologie alimentari, bioenergie – spiega Piero Porcaro – direttore del Consorzio. Stiamo ricevendo riconoscimenti a livello nazionale ed internazionale per le nostre ricerche, ma soprattutto siamo riusciti a coprire l’intera filiera: ricerca, prototipazione ed industrializzazione. Abbiamo voluto accendere i riflettori sulle opportunità offerte dal Consorzio per richiamare l’attenzione su settori che stanno diventando sempre più importanti per l’industria italiana ed estera e che sono capaci di richiamare nuovi investimenti sul territorio”.

Per l’Assessore regionale alla Ricerca Valeria Fascione, la ricerca sviluppata dal Consorzio è un fiore all’occhiello che la Regione è in grado di esprimere ed è sempre più importante creare eccellenze in questo campo. Il Consorzio Sannio Tech rappresenta un risultato in questa direzione.

Anche Filippo Liverini, Presidente Confindustria Benevento ha espresso parole di soddisfazione per l’importante lavoro che il Consorzio Stannio tech sta realizzando in termini di ricerca applicata alle imprese. “Siamo convinti – ha dichiarato Filippo Liverini – Presidente di Confindustria Benevento – che queste realtà rappresenteranno un ulteriore elemento capace di accendere i riflettori sulle eccellenze del nostro territorio. In Italia, le biotecnologie della salute rappresentano il motore trainante dell’interno comparto, con 261 imprese impegnate nella ricerca di nuovi strumenti terapeutici e diagnostici, ricavi per 7,1 miliardi di euro e investimenti in R&S per 1,4 miliardi di euro. L’industria biotech italiana continua a conoscere uno straordinario sviluppo, riconducibile a diversi fattori tra cui spicca l’indiscussa eccellenza della nostra ricerca accademica e industriale e la straordinaria capacità delle imprese italiane di trasformare l’innovazione in prodotti di valore.”

Il Consorzio Sannio Tech sviluppa moltissime ricerche. Ultima nata in casa Sannio tech è Il progetto Nutraspot disegnato dal Team Ricerca e Sviluppo di Sanniotech, e finanziato dal Fondo per la Crescita Sostenibile all’interno del Bando Horizon 2020.Il progetto sarà condotto in collaborazione con Dermofarma Italia srl, impresa operante nel settore dei cosmeceutici e degli alimenti naturali. Obiettivo cruciale del progetto è lo sviluppo di una card di cotone pressato o di altro materiale polimerico, imbevuto con sostanze antiossidanti e chelanti tali da garantire la conservazione delle proprietà del sangue anche per diversi giorni o settimane. La card sarà inoltre corredata da un QR code unico (Quick Response Code, codice a barre 2D) leggibile tramite un’applicazione scaricabile su smartphone. Attraverso il QR code sarà possibile accedere ad un URL dedicato, ad accesso limitato e controllato, che reindirizzerà ad una piattaforma WEB user-friendly, opportunamente implementata, in cui sarà possibile monitorare fase per fase lo stato di avanzamento delle analisi e su cui verranno caricati poi i risultati. Ciò consentirà di raggiungere un numero maggiore di utenti e di aggredire un mercato molto più ampio.

Questi alcuni degli argomenti emersi nel corso dei lavori della giornata sulle Biotecnologie denominata BIOSA – Biotecnologie per la Salute e l’ Ambiente, organizzata questa mattina dal Consorzio Sannio Tech.

Il Consorzio Sannio Tech è considerato una delle più eccellenti realtà tecnologiche di tutto il centro sud grazie alla capacità di innovare continuamente e realizzare progetti di ricerca messi a punto con metodi analitici nell’ambito delle scienze per la vita.

Il Consorzio Sannio Tech, ad oggi, conta 12 aziende incubate e collabora con Unisannio, Unimolise, Federico II e CNR.

Tra le aziende del consorzio che sono inetrvenute nel corso dei lavori, nomi altisonanti quali : Altergon srl, Biofarmex srl, Finlinea spa, FB Health spa, Ferrarelle spa, Enervit spa, Dermofarma Italia srl, Tecno Bios srl.

Durante i lavori moderati dal prof. Trupiano Presidente CTS Sannio Tech sono intervenuti: Marino Corda Sindaco di Apollosa,Clemente Mastella Sindaco di Benevento, Pasquale Vito Prof. Università degli Studi del Sannio, Luigi Nicolais – Prof. Emerito Università di Napoli Federico II, Mario Malinconico- Direttore di Ricerca IPCB-CNR, Eugenio Luigi Iorio – Prof. Università Popolare del Cilento, Giovanni Scapagnini – Prof. Università del Molise, Alessandro Coppo – European Patent Attorney Notarbartolo & Gervasi,

Valeria Fascione – Assessore Innovazione Regione Campania

Alle 14:00 le imprese hanno portato la loro esperienza:

Altergon srl – Maurizio Pagliuca Dir. Generale

Biofarmex srl – Andrea Del Buono Resp. Scientifico

Finlinea S.p.A – Diego Capponi Pres. CDA

FB Heath S.p.A – Marco Marchetti CEO

Ferrarelle S.p.A. – Giuseppe Dada Dir. Qualità

Equipe Enervit s.p.a – Riccardo Pina – Dir. Innovazione

Dermofarma Italia srl – Alberto Di Crosta

Tecno Bios – Piero Porcaro

È seguita la visita ai laboratori ai laboratori del Consorzio

Sannio Tech

sponsor

LEAVE YOUR COMMENT

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

code