Home ARTICOLI BUCCIANO | Verso il voto: “A gent ‘e Bucciano” attacca ancora
0

BUCCIANO | Verso il voto: “A gent ‘e Bucciano” attacca ancora

0

Stemma“È vero che il nuovo palazzetto dello sport fa acqua da tutte le parti?”
A Bucciano si preannuncia una primavera elettorale dal clima torrido. Questa è la sensazione che si palpa nell’ambiente caudino e che, settimana dopo settimana, si fa sempre più intensa. E giustificata. Un nuovo affondo, infatti, è quello che giunge all’Amministrazione di Domenico Matera dalla “Gent ‘e Bucciano”, sigla civica che si pone all’opposizione extraconsiliare dell’attuale maggioranza. L’unica reale opposizione attiva in paese. Come noto, infatti, l’attuale squadra di minoranza consiliare rappresenta una sorta di satellite dell’Esecutivo dal momento che, cinque anni or sono, il terzetto Benedetto-Mennito-Napolitano non ebbe a presentare una lista alternativa a quella degli uscenti. Ora, però, la geografia sembra mutata ed il neonato gruppo non lesina occasione per “pungere” Matera e colleghi. L’ultima della corposa serie è data da presunte problematiche che si registrerebbero presso una delle infrastrutture cittadine di recente fattura. “Chiediamo pubblicamente al Sindaco di Bucciano – esordiscono da “A gent ‘e Bucciano” – di informare i cittadini sulle frequenti voci che da più parti segnalano delle deficienze strutturali del palazzetto dello sport, appena messo in funzione e stranamente non ancora inaugurato. La pioggia battente degli ultimi giorni avrebbe causato delle consistenti perdite di acqua dal tetto e le infiltrazioni verificatesi avrebbero danneggiato seriamente la pavimentazione sottostante. Eppure solo per il completamento, di questo palazzetto già esistente, sono stati spesi oltre un milione di euro. Se queste voci, dovessero corrispondere al vero – incalzano – prima di individuare i responsabili di quest’ulteriore disservizio, chiediamo che vengano sospese tutte le attività ludico-sportive al fine di tutelare la incolumità pubblica. Del resto, non è dato sapere, se la struttura è dotata dei requisiti minimi di sicurezza e delle relative certificazioni di collaudo previste dalla normativa vigente, e se ci sono, è opportuno porsi questa domanda: perché fa acqua da tutte le parti? Purtroppo un’altra “grande opera”, tanto pubblicizzata e decantata sui social, ancor prima di essere utilizzata, risulterebbe già inagibile tanto da richiedere ulteriori investimenti di soldi pubblici a causa di un’incapacità politico-amministrativa. Speriamo che il tutto non si concluda così com’è avvenuto per l’impianto di pubblica illuminazione, che continua a funzionare poco e male ed è soggetto a frequenti interventi di manutenzione, sempre a danno dei cittadini di Bucciano. In attesa di una trasparente e immediata risposta da parte dell’Amministrazione Matera, che forse non arriverà mai, il nostro Movimento – la conclusione – continuerà a vigilare per denunciare le numerosi inefficienze e la cattiva gestione della cosa pubblica che i cittadini di Bucciano da anni stanno pagando”. Fin qui la nota della squadra d’opposizione civica. Armi, quindi, sempre più affilate in vista della sfida delle urne. Ma non è tutto: secondo i beninformati, infatti, si lavorerebbe ad un contatto con Marisa Panella, ex assessore dell’Esecutivo buccianese. Uno dei pezzi da novanta sul quale la fascia tricolore non potrebbe più contare.

sponsor

LEAVE YOUR COMMENT

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

code