Home ARTICOLI Montesarchio | L’Associazione Donna presenta la mostra d’arte del maestro Del Donno 
0

Montesarchio | L’Associazione Donna presenta la mostra d’arte del maestro Del Donno 

0

Quadri 2Ha riscontrato notevole  successo la mostra d’arte dei capolavori del noto Del Donno pochi giorni fa organizzata dall’Associazione Donna di Montesarchio. Antonio Del Donno è  l’artista di Benevento che a 90 anni è ancora attivo nella sua professione. Una passione, quella dell’estetica della geometria scoperta nei banchi dell’ lstituto tecnico per geometri negli anni 1945/50  che lo portò a frequentare  l’accademia delle Belle Arti di Napoli. Fu  proprio a  scuola che si sentì stimolato da tutto ciò che osservava recependone  l’emozione. L’impatto positivo fece si che si rendesse  subito conto della  strada  immediatamente da percorrere e che il disegno sarebbe stato il suo percorso di vita.

quadroNegli anni 1960/70, cominciò a frequentare la Galleria di Lucio Amelio di Napoli insieme  con  Mimmo Paladino, mentre fu determinante la biennale del 1964 a Venezia. Del Donno ha sempre avuto un linguaggio, una forma di espressione coerente con la sua gestualità, e un amore per la fotografia. Rauschemberg, Tapies, Vedova, Schifani, Warhol, sono stati i suoi maestri che hanno tirato fuori le sue radici. Le tele del maestro del Donno rappresentano il ritorno all’informale, il segno primitivo, duro asciutto si inserisce in spazi arricchiti di colori contrastanti impegnati in giochi cromatici, dove la pennellata è a volte più decisa, a volte meno. E’ proprio da questo procedere di linee decise e di ampi spazi cromatici che si trova l’anima del maestro: istinto che si accompagna alla ragione, la linea, frutto dell’impulso, si impegna a delimitare e a segnare le unità di colore che ha un proprio io metodico. Non c’è nulla di pacato dinnanzi ai nostri occhi. La tela viene segnata con ampi gesti e il colore è portato a scontrarsi con se stesso, il tutto racchiuso in una precisa dialettica interna. L’uomo lotta per  riappropriarsi la sua individualità all’interno di una società di cui egli stesso è artefice. Del Donno è fotografo e scultore, ha attraversato l’arte del 900 passando dalla avanguardia alla transavanguardia comunicando con artisti come Pollock e Worthol per citarne di più popolari. La mostra che si è tenuta al Piper cafè  in occasione della cena di beneficenza  organizzata dall’associazione è stata fortemente apprezzata dai partecipanti perché una “Cena d’Arte” in un connubio attentamente studiato di cibo e cultura, coinvolge mente  e  palato. Così la presidente dell’Associazione Donna  Rosa Di Notte:” Immergersi nell’arte e  nell’atmosfera natalizia fa mantenere i contatti con il bambino che è in noi”.

BRIGIDA ABATE

sponsor

LEAVE YOUR COMMENT

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

code