Home ARTICOLI Curiosità | La canzone LUNA ROSSA ed il legame con la Valle Caudina
0

Curiosità | La canzone LUNA ROSSA ed il legame con la Valle Caudina

0

” Vaco distrattamente abbandunato…
Ll’uocchie sott”o cappiello annascunnute,
mane ‘int”a sacca e bávero aizato
Vaco siscanno ê stelle ca só’ asciute…”

Il famosissimo classico napoletano LUNA ROSSA fu scritto nel 1950 da Vincenzo De Crescenzo (testo) e Antonio Viscione in arte Vian (musica).
Fin qui nulla di strano!
Ma ripercorrendo la vita dei suddetti autori, oltre la passione per la musica, scopriamo che i 2 artisti avevano in comune la Valle Caudina.
De Crescenzo visse per lungo tempo a Moiano, fino alla sua morte, perchè sposò la moianese Maria D’Onofrio conosciuta a Napoli nell’ambiente musicale. A quanto è dato sapere le parole di ”Luna rossa” erano dedicate propio alla moglie. Ebbero due figli, Mina e Eddy (Napoli), il quale ha ereditato la passione per la musica da suo padre. Il Comune di Moiano, grazie all’interessamento di semplici cittadini guidati da Salvatore Pietrosanto del gruppo Facebook Sei di Moiano se…, è in procinto di intitolare una piazza all’artista che fino al giorno della sua scomparsa è stato illustre cittadino.
Per quanto riguarda Antonio Vian, nacque a Napoli il 14 giugno del 1918 da genitori di Roccabascerana. E’ stato un grande musicista e autore, oltre che di Luna Rossa, di tante altre famosissime canzoni. Proprio qualche giorno fa, nell’ambito di Illumina la Notte, il comune di Roccabascerana guidato dal sindaco Roberto Del Grosso, ha istituito un premio a lui dedicato alla presenza della figlia Dora Viscione che ne ha ricordato la figura di artista e di padre. Una serata arricchita dalla presenza di tanti artisti del panorama napoletano.

Luna Rossa fu presentata per la prima volta durante la Festa di Piedigrotta del 1950 al Teatro Augusteo di Napoli, ma ancora oggi, in tutto il mondo, si canta.
A noi caudini, quando la riascolteremo, trasmetterà sicuramente qualche emozione in più.

@gianfrancomarchese

sponsor

LEAVE YOUR COMMENT

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

code