Home ARTICOLI Bucciano | Le dimissioni dell’assessore Panella aprono il dibattito
0

Bucciano | Le dimissioni dell’assessore Panella aprono il dibattito

0

Le dimissioni dell’assessore Marisa Panella dal ruolo rivestito in Giunta comunale accendono il dibattito cittadino. Un atto fine a se stesso, privo di significato politico, o, invece, la “spia” di differenti discorsi in chiave futura? Questo è il piccolo/grande interrogativo che l’ambiente buccianese si sta ponendo da quando la dottoressa buccianese ha ufficializzato la propria decisione restituendo le deleghe attraverso una nota depositata al Protocollo dell’Ente caudino. Il passo indietro, tuttavia, era già stato annunciato dalla rappresentante dell’Esecutivo che aveva manifestato ai colleghi di maggioranza la decisione maturata nel contesto di una riunione avutasi nel mese di Settembre. Allo stesso tempo, anche la piazza bisbigliava da qualche tempo di un presunto allontanamento politico scattato sull’asse Maggioranza-Panella. Panella che, si ricorda, è stata un tassello determinante delle due consiliature Matera: sin dal 2008 la professionista ha ricoperto in modo proficuo il ramo del Sociale promuovendo attività a sostegno, tra gli altri, di anziani e bambini. Ufficialmente le dimissioni sarebbero da ricondurre alla volontà di un disimpegno dall’attività politica che l’ex assessore avrebbe intenzione di porre in essere. Perchè, però, anticipare tale decisione di sei mesi rispetto alla scadenza del mandato e non attendere, invece, la fine del quinquennio? Un dubbio “amletico” che ha fatto scattare in qualcuno il pensiero che, in realtà, nel dietrofront dalla Giunta possa vivere un coinvolgimento della Panella, in modo diretto o esterno, in un progetto alternativo a quello dell’attuale Primo Cittadino. Primo Cittadino che, a quanto si apprende, si riproporrà per il terzo mandato consecutivo. Solo chiacchiere senza fondamento quelle che fa parte della piazza? O no? La risposta ce la fornirà Maggio 2018. Ma un dato è certo, qualunque sarà la decisione che assumerà la dottoressa caudina: la campagna elettorale prossima a iniziare avrà connotati molto differenti rispetto a quella di cinque anni fa.

sponsor

LEAVE YOUR COMMENT

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

code