Home ARTICOLI Pannarano | D’Alessio passa alle vie legali con l’Alto Calore: in ballo 160.000 euro
0

Pannarano | D’Alessio passa alle vie legali con l’Alto Calore: in ballo 160.000 euro

0

Diventa complicato il rapporto tra il Comune di Pannarano e l’Alto Calore. L’Ente guidato dal sindaco Fabio D’Alessio, infatti, ha avviato un percorso di ordine giudiziario al fine di ottenere il recupero dall’Azienda idrica di un credito di 160.000 euro. L’importo corrisponderebbe a cinque annualità (dal 2013 al 2017) con riferimento alle quali l’Azienda idrica – sempre a quanto lamentano i pannaranesi – non avrebbe corrisposto il rimborso delle somme relative ai canoni di fognatura e depurazione. Si tratta di importi che il Comune avrebbe più volte sollecitato a rimborsare, l’ultima volta nel mese di Novembre del 2016. Ora, quindi, le vie giudiziarie con tanto di indirizzo dato agli Uffici tecnici municipali al fine di individuare figura legale cui “affidare” il caso. Sempre sul fronte Alto Calore, si registra un’ulteriore azione da parte dell’Esecutivo D’Alessio. L’Organo di governo civico, infatti, ha provveduto a revocare la delibera 54/2017 con la quale gli assessori avevano provveduto a rinunciare ad ulteriori crediti maturati per 44.000 euro purchè l’Azienda investisse quelle somme nell’efficientamento della rete idrica insistente sul territorio comunale. Tuttavia – lamentano da Pannarano – “dall’adozione della deliberazione ad oggi per tutto il periodo estivo la situazione risulta peggiorata poiché non sono stati garantiti gli standard di approvvigionamento idrico sulla quasi totalità del territorio comunale, creando notevoli difficoltà ai cittadini residenti che sono stati costretti a lunghi periodi senza l’acqua necessaria da utilizzare sia per uso potabile che per uso igienico sanitario”

sponsor

LEAVE YOUR COMMENT

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

code