Home ARTICOLI Sant’Agata de’ Goti | Bimbo ha fretta e nasce in ambulanza
0

Sant’Agata de’ Goti | Bimbo ha fretta e nasce in ambulanza

0

Il parto previsto per la terza decade di Settembre, i dolori nella notte, la chiamata al 118. Alla fine Laura, quando sono da poco passate le ore 8 di ieri mattina, dà alla luce il suo secondogenito. Non nel letto dell’ospedale, però, ma all’interno dell’ambulanza che era venuta a prelevarla nell’abitazione e che non era riuscita, causa “fretta” della cicogna, a raggiungere il nosocomio cittadino. L’ultimo arrivato nella perla del Sannio segna un piccolo record: dopo due anni, infatti, si torna a nascere (materialmente) entro il perimetro di Sant’Agata de’ Goti. Il precedente era rappresentato da un maschietto (due anni or sono) che era stato partorito in casa per scelta della madre. Rare eccezioni da quando ha chiuso i battenti, correva l’anno 1999, il reparto cittadino di Ostetricia e Ginecologia che era allocato nel vecchio “San Giovanni di Dio”: da allora i lieti eventi hanno avuto necessariamente quale “location” il “Rummo”, il “Fatebenefratelli”, il “San Sebastiano” di Caserta o altre strutture della zona. Sant’Agata de’ Goti, invece, che aveva dato i natali a migliaia di persone sparse tra le province sannita, irpina e casertana, è dovuta andare in forzosa “pensione” come punto nascita: c’ha pensato Laura, però (anche se involontariamente), a riavviare la lista dei “nati a..”. Nottata concitata quella della giovane saticulana che, prelevata dal mezzo di soccorso, ha visto nascere il suo piccolo all’interno del veicolo che, poi, ha virato immediatamente verso il Pronto Soccorso del Sant’Alfonso per stabilizzare madre e figlio. Nessun problema per i due tant’è che gli stessi, nella stessa mattinata, sono stati trasferiti a Caserta non potendo restare in un ospedale privo del necessario reparto. Complimenti allo staff (i dottori Ciaramella, Vicchio e Bracci, gli infermieri Romano e Chiavuzzo e l’operatore Silvestri) che ha operato in un contesto estremamente particolare.

sponsor

LEAVE YOUR COMMENT

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

code