Home ARTICOLI Curiosità | Frank Caprio, il giudice buono, ha origini campane
0

Curiosità | Frank Caprio, il giudice buono, ha origini campane

0

E’ il giudice più buono del web. Una vera e propria star dei “social”. Ed ha sangue teanese. Si tratta di Frank Caprio ed un po’ tutti – potenza di Facebook – lo abbiamo potuto apprezzare. La severa toga da magistrato è addolcita dalle sembianze di dolce nonnetto e da un approccio estremamente umano con gli imputati. Da “libro cuore”, in effetti, sono video che lo immortalano, durante i processi, scambiare chiacchiere amichevoli con i bambini presenti nel pubblico le cui mamme (o papà) sono in quel momento a giudizio alla sua corte. Si relaziona con i piccoli, li invita alla sua scrivania e, scherzosamente, chiede loro consigli sulla sentenza da emettere. Dal 1985 lo stesso è il principale giudice comunale di Providence nel Rhode Island nonché giudice televisivo di “Caught in Providence”, una sorta di “Un giorno in pretura” all’americana. Ebbene, non tutti sanno probabilmente che i genitori di Caprio sono nativi del Centro casertano. Papà Antonio e mamma Filomena partirono alla volta degli States da giovanissimi alla ricerca, come tanti italiani nella prima metà del secolo Novecento, di migliori prospettive di vita per se stessi e per i propri figli. Franck nascque nel 1936 e prima della carriera di magistrato è stato insegnante di Educazione civica presso la Hope High School di Providence frequentando, allo stesso tempo, la “Scuola di diritto ”. Poi la notorietà planetaria, probabilmente inattesa, ed il piacere di scoprire che persona di tale levatura ha delle origine alquanto prossime alle nostre.

sponsor

LEAVE YOUR COMMENT

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

code