Home ARTICOLI Montesarchio | La profonda devozione per l’Assunta e la festa di Varoni
0

Montesarchio | La profonda devozione per l’Assunta e la festa di Varoni

0

Il solenne novenario in onore dell’Assunta, iniziato nella piccola frazione di Varoni il giorno 6 agosto, volge al termine. La celebrazione è stata presieduta da don Pompilio Cristino,vicario generale dell’Arcidiocesi beneventana e durante la Santa Messa la comunità di Varoni ha regalato per questa edizione una rosa d’argento alla Madonna. Una festa molto sentita non solo a Montesarchio ma anche nei paesilimitrofi. Sono in tanti a seguire una tradizione antichissima che come ci riferisce don Umberto Zucaro, parroco delle frazioni di Varoni e Cirignano e come si evince dai libri storici risale al 1600 intensificandosi nel 1800 quando il piccolo centro fu colpito dalla malattia della peste. Allora gli abitanti del luogo vollero che la Statua fosse portata in processione entrando in tutte le abitazioni. Tante furono le guarigioni e i fedeli dell’intera Valle Caudina decisero di comprare una corona di oro e di argento incidendo all’interno i loro nomi. È proprio questa corona che viene messa sul capo della Vergine in processione che si snoderà per le vie della frazione e del paese subito dopo la Solenne Messa di Martedi 15 alle ore 18.00 e sarà presieduta dall’Arcivescovo di Benevento Felice Accrocca.  Il giorno 16 la processione si concederá il bis per le vie di campagna e percorrendo via Napoli farà definitivamente ritorno nella Chiesa dell’Assunta.

Brigida Abate

sponsor

LEAVE YOUR COMMENT

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

code