Home ARTICOLI Cervinara | Raffaella Cioffi chiede la decadenza di Casale e Iuliano dal Consiglio Comunale
0

Cervinara | Raffaella Cioffi chiede la decadenza di Casale e Iuliano dal Consiglio Comunale

0

Clima avvelenato nel Consiglio comunale che si è tenuto stasera nell’Aula A. Sacco.

La Consigliera di maggioranza e capogruppo Raffaella Cioffi ha chiesto, motivando con alla mano il regolamento comunale, la decadenza del consigliere di maggioranza, già Presidente del Consiglio, Pellegrino Casale e  del consigliere di minoranza, Vincenzo Iuliano.

E’ stata, quindi, avviata la procedura di decadenza che, secondo il regolamento,  richiede ai consiglieri interessati, una giustifica valida per le assenze.

Sarà, come da Statuto, il Presidente del Consiglio Carmelo Todino a richiedere agli interessati la documentazione di giustifica.

Per chiarezza riportiamo, integralmente, il comma 7 dell’ Art. 24 dello Statuto Comunale, nella sez. I Consiglio Comunale:

“I Consiglieri Comunali che non intervengono a tre sedute consecutive del Consiglio, ovvero ad otto sedute nell’anno solare, senza giustificato motivo, sono dichiarati decaduti con deliberazione del Consiglio Comunale. A tale riguardo, il Presidente del Consiglio, a seguito dell’avvenuto accertamento dell’assenza maturata da parte del Consigliere interessato, provvede con comunicazione scritta, a comunicargli l’avvio del procedimento amministrativo.

Il Consigliere ha la facoltà di far valere le cause giustificative delle assenze, nonché a fornire al Presidente del C. C. eventuali documenti probatori, entro il termine indicato nella comunicazione scritta, che comunque non può essere inferiore a giorni 20, decorrenti dalla data di ricevimento. Scaduto quest’ultimo termine, entro 15 giorni successivi, il C.C. esamina ed infine delibera, tenendo adeguatamente conto delle cause giustificative presentate dal Consigliere Comunale interessato. Copia della delibera è notificata all’interessato entro 10 giorni.”

Se i due “ammoniti” non presentano adeguata giustificazione alle assenze, il Consiglio Comunale ne dichiarerà la decadenza.

A prendere il posto dei due consiglieri “ingiustificati” e a sedere sugli scanni del  Consiglio Comunale sarebbero Francesco Vaccariello per la maggioranza e Pierpaolo Porcelli per la minoranza.

Il secondo mandato del sindaco Filuccio Tangredi, dunque, continua ad essere una legislatura non proprio tranquilla.

Red

sponsor

LEAVE YOUR COMMENT

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

code