Home CULTURA San Martino | Massimo Palumbo: il David Garrett della Valle Caudina.
0

San Martino | Massimo Palumbo: il David Garrett della Valle Caudina.

0
Massimo Palumbo violinista, compositore e polistrumentista nasce a BN nel 1963. All’età di 6 anni, per gioco, il primo approccio con la musica, a 9 anni inizia lo studio del Pianoforte e del Canto con la professoressa Melina Pignatelli, qualche anno più tardi scopre l’interesse per il Violino dopo aver ascoltato un concerto del violinista di fama internazionale Uto Ughi il quale, dopo avergli firmato l’autografo mostrandogli il suo strumento, gli dice: “se ami la musica studia il violino con dedizione, poi vedrai, non riuscirai mai più a staccarti da questo affascinante strumento”. Nel 1978 in contemporanea agli studi “Umanistici” inizia un percorso formativo presso il Conservatorio di AV “D.Cimarosa” sotto la guida del M° Carlo Chiarappa, nel 1986 si trasferisce poi a Napoli a studiare con il M° Mario Rocchi. Nel 1989 si diploma in Violino presso il Conservatorio “N.Sala” di BN dove è iscritto nella classe di Violino della Professoressa Adelina Lepore. Dal 1990 inizia la carriera Artistica come professore d’orchestra in diverse formazioni orchestrali Italiane e Internazionali, contemporaneamente svolge attività concertistica in varie compagini cameristiche ma anche come solista. Dal 1999 inizia l’isegnamento del Violino ai giovani della Valle Caudina e della provincia di BN. Oggi vive a San Martino Valle Caudina e svolge diverse attività musicali, tra le piu’ importanti quella di “Violinista Solista” avvalendosi della Tecnologia Digitale attualmente utilizzata anche dai piu’ importanti musicisti Internazionali, inoltre recentemente ha fatto parte dell’Orchestra “Ritmico Sinfonica” diretta dal M° Alterisio Paoletti con la quale si è esibito accompagnando in “Tournee” il cantante Albano Carrisi. Infine svolge diverse collaborazioni musicali con vari Artisti Emergenti del panorama della Musica Pop Italiana quali Ivan Romano, Mimmo Del Giacco e tantissimi altri ancora.

 

sponsor

LEAVE YOUR COMMENT

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*