Home ARTICOLI Airola | La denuncia di Bartolomeo Laudando
0

Airola | La denuncia di Bartolomeo Laudando

0

Riceviamo e Pubblichiamo.

Il nostro gruppo, come promesso in campagna elettorale è ritornato a fare il giro presso le contrade che ci hanno ospitato in quell’occasione per portare in seno al Consiglio Comunale le problematiche che le stesse vivono. La prima tappa è stata contrada Cortecalce dove abbiamo ascoltato la voce dei residenti e, dai loro racconti, da allora non è cambiato nulla, le loro condizioni sono rimaste le stesse, anzi peggiorate: dal commento triste della signora più anziana tra quelli presenti (le apparivano le lacrime agli occhi ma non riuscivano a cadere tanto era lo sconforto e la vergogna per non essere riuscita a migliorare le condizioni di vita dei propri figli e della sua amata terra) alla disoccupazione ai massimi livelli, nessuno spazio attrezzato, unica e sola strada esistente completamente disastrata, illuminazione scarsa e addirittura inesistente per raggiungere il centro di Airola, nessun segno di attività per risolvere l’annoso problema che si presenta in occasione delle piogge su via Trivolati che blocca completamente il passaggio dalla città alla contrada isolando completamente la zona, tanto da obbligare i residenti a fare un giro esagerato o per Bonea o per Bucciano per raggiungere la propria abitazione, una situazione disarmante per un paese che si vanta di essere città d’Arte, Cultura e Fede come recita la frase stampata su una piccola parete posta al centro delle rotonde presenti agl’ingressi della città, noi riteniamo che bisogna prestare più attenzione a questo territorio, luogo ancora integro dove l’Ambiente è ancora incontaminato e i prodotti della sua terra sono ancora sani, noi al posto di chi amministra avremmo voluto puntare sull’Agroalimentare e cercato di creare le condizioni per trattenere la popolazione sul posto, dove sono nati. Comunque ce ne siamo andati con una promessa non abbandoneremo mai quella gente che ci ha accolti come dei figli, per primo impegno segnaliamo con un documento indirizzato all’Assessore al traffico e alla Polizia Municipale la presenza di un pericolo annoso presente in quell’area: lungo la strada comunale via Cortecalce in Airola, nella zona in cui è presente il nucleo urbano più consistente, permangono sulla carreggiata due pali, uno per l’elettricità e l’altro per la telefonia, e una cabina elettrica in vetroresina. Tali strutture non risultano essere indicate da nessun tipo di segnaletica stradale e quindi possono determinare un serio pericolo per gli automobilisti che transitano in quel tratto di strada. Infatti la presenza delle suddette strutture obbliga gli automobilisti ad invadere la corsia opposta innescando potenziali scontri frontali oltre che un costante e potenziale pericolo per i residenti del luogo. Tale situazione di pericolosità si acuisce nelle ore serali e notturne dove la scarsa illuminazione della zona rende ancora più difficile la visualizzazione delle strutture in questione. Si spera che l’Amministrazione si dimostri sensibile alle richieste dei cittadini e che intervenga celermente per risolvere la problematica denunciata. Il Movimento 5 Stelle dal canto suo continuerà, coerentemente con quanto dichiarato in campagna elettorale, la sua azione di ascolto e denuncia delle problematiche che interessano i cittadini dell’intero territorio comunale invitando gli stessi a segnalare agli attivisti i disservizi che vivono giornalmente a causa della sordità di chi li amministra.

Bartolomeo Laudando

sponsor

LEAVE YOUR COMMENT

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*