Home RUBRICHE L'ARCA DI AGNESE Il secondo posto al Dakotaday per il “cervinarese” Iago

Il secondo posto al Dakotaday per il “cervinarese” Iago

0

Passano gli anni, ma non le emozioni. Il piccolo Iago, il cervinarese DOC, ha gareggiato durante la famosissima fiera annuale Quattro Zampe in Fiera Roma, al “Dakota Day”, un grande evento cinofilo esclusivamente per cani meticci. Lo slogan è “Met is Rock”. Iago ha dato il meglio di se stesso con le sue piccole zampine nere e il suo caratterino da monello. Tre prove da superare, divertenti ma allo stesso tempo intense, dove alla base doveva esserci il rapporto tra l’uomo e il cane e la loro empatia. Tutti in giallo, con le maglie e le pettorine del Dakotaday. Avevamo il numero 091. La gara era a squadre, con una classifica individuale. Noi, per la sua indole un po’ ribelle ma solare avevamo scelto “Toro Seduto”. Alle 10.30 siamo entrati nel primo ring, nel quale l’educatore doveva tirare in porta un pallone e Iaguccio parare questi rigori. Dopo una gran sudata, la mia, perchè dovevo dare indicazioni al piccoletto, siamo riusciti a superare la prova. A seguire si sono sfidate le altre squadre, una volta terminato il primo turno dei “rigori”, siamo passati al secondo quadrante di gioco, il “freestyle”, dove con prove libere dovevamo entusiasmare la giuria qualificata, tra risate ed acrobazie, diciamo che abbiamo puntato di più sulla simpatia di Iago, con lanci, più o meno acrobatici , della sua palletta preferita, durante l’esibizione. Il monellaccio ha entusiasmato, raccogliendo una splendita votazione per alzata di palette. Dopo la pausa-pranzo abbiamo sostenuto la terza prova, chiamata “L’attivazione Mentale”, dove giochi più o meno difficili, con un percorso di propedeuticità mnemoniche , “facevano da padrone” a questa difficile prova. Tutti i cani sono stati bravissimi! Per indicare il percoso dei vari triks, il proprietario non poteva toccare l’oggetto di gioco, ma doveva solo ed esclusivamente, con la voce, indirizzare il proprio quadrupede a risolvere “l’enigma” del gioco. In questa prova abbiamo fatto una gran fatica, ma ci alleneremo di più la prossima volta! Al termine di tutte le esibizioni dei binomi padrone/cane partecipanti, vi è stato il best in show “Pallone”, i cinque migliori si sono sfidati a parare i rigori. Iago, ha cercato di entrare nel circuito di gara, come se volesse ancora partecipare Alla fine la premiazione. Il piccoletto con la sua simpatia ed abilità è riuscito a strappare uno splendido secondo posto. Gioiosi siamo entrati a ritirare il trofeo. Ricordiamo che Iago è anche il testimonial del gelato per cani della Gelateria Splash di Roma, “Bau Bau Ice Cream” e che è stato scelto come cagnolino meticcio per il Calendario Meticci, nel mese di Dicembre insieme al suo amico Totò. Dopo questa cronistoria della vita di Iago, vi consiglio di adottare un cagnoletto abbandonato magari proprio dall’Associazione Mabello sita in Cervinara e gestita da Veronica Passariello. Quanto a noi ci leggeremo nel prossimo articolo!

Agnese Monaco

sponsor

LEAVE YOUR COMMENT

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

code