Home ARTICOLI Montesarchio | L’istituto “I. Alpi” primo nelle Olimpiadi di ”PROBLEM SOLVING” regionali.
0

Montesarchio | L’istituto “I. Alpi” primo nelle Olimpiadi di ”PROBLEM SOLVING” regionali.

0

Schermata 2017-01-16 alle 18.06.02Gli alunni Alfonso Carfora, Nicola Caturano, Amanda Cecere e Angelica Taddeo delle classi quarte e quinte della scuola primaria di Varoni, hanno conquistato il primo posto a livello regionale nella prima gara d’istituto delle Olimpiadi di” Problem Solving”.
La squadra dei “Piccoli Matematici”  ha raggiunto questo ambizioso traguardo ed il risultato ottenuto è davvero pregevole considerato che trattasi della loro prima partecipazione a questa competizione e che i quesiti, non proprio di immediata risoluzione, vertono su argomenti che si discostano dalla tradizionale pratica curricolare. La competizione alle “Olimpiadi di Problem Solving”, rivolta agli alunni della scuola dell’obbligo, si propone di favorire lo sviluppo delle competenze e valorizzare le eccellenze presenti nelle scuole; integrando le esperienze di “coding” attuate dall’istituto “Ilaria Alpi”. Il coding a scuola, che significa programmazione, è una scoperta recente al centro di un percorso dove l’apprendimento, già a partire dai primi anni di vita, percorre strade nuove nell’ambito di  un progetto più ampio che abbatte le barriere dell’informatica e stimola un approccio votato alla risoluzione dei problemi.
Schermata 2017-01-16 alle 18.06.13Bambini e ragazzi, con il coding, sviluppano il pensiero computazionale e l’attitudine a risolvere problemi più o meno complessi in maniera originale e creativa“ ci precisano le docenti referenti del progetto, quindi gli studenti non imparano solo a programmare ma programmano per apprendere. L’Istituto comprensivo “Ilaria Alpi” con i piccoli matematici ha sbaragliato tutte gli altri che hanno partecipato ed è una scuola al passo con i tempi in cui necessita l’insegnamento delle scienze informatiche fin dalla scuola dell’infanzia. Gli alunni in tal modo possono essere, in futuro, non semplici fruitori passivi della tecnologia ma cittadini attivi e consapevoli. Per tale ragione la dirigente scolastica Maria Grazia Ceglia, nelle sue linee di indirizzo ha inserito la promozione delle attività di “coding” individuando tre docenti referenti per ciascun ordine di scuola, che nell’infanzia, nella scuola primaria e nella scuola secondaria di primo grado sono rispettivamente Lucia Martino, Giovanna Mauriello e Antonietta Simeone. La docente Simeone aggiunge: “Secondo le direttive del MIUR, il coding sarà presto, se non già dal prossimo anno scolastico, inserito strutturalmente nelle discipline curricolari, quando ciò accadrà l’istituto “Ilaria Alpi” non sarà colto impreparato e avrà di sicuro maggiori strumenti culturali per affrontare la nuova sfida. Inoltre, l’Istituto aderisce a numerose iniziative internazionali che vanno in tale direzione e che si snodano lungo l’intero anno scolastico: Bebras dell’informatica, Hour of Code, Europe Code Week, solo per citarne alcune”.
Intanto sfoggiano l’entusiasmo più vivo i piccoli matematici dell’istituto Ilaria Alpi e attendono con ansia di partecipare alle finali regionali nel prossimo Marzo mentre ottime sono le aspettative per quelle nazionali che si terranno nel mese di Maggio a Cesena e per le quali le docenti referenti del progetto si dicono certe che i loro alunni parteciperanno avendo tutte le carte in regola per accedere alla ambita finalissima nazionale.

Brigida Abate

sponsor

LEAVE YOUR COMMENT

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*