Home RUBRICHE IL MIO CANTO LIBERO Roccabascerana | L’acqua è poca e la papera… di Goffredo Covino

Roccabascerana | L’acqua è poca e la papera… di Goffredo Covino

0

goffredo1Dunque, agosto: ferie, vacanze, abbronzature, relax,feste e sagre paesane, serate possibilmente fresche ecc..
Il solito clichè, quindi, per la gioiosa fruizione di coloro che sono stressati, che hanno bisogno di staccare la spina, che fuggono dal micidiale tran-tran della quotidianità e che diventano improvvisamente ( e scientemente…) epicurei: divertimento e stop. Tutto deja- vu, tutto nella norma. Così nella norma si perpetua, qui a Roccabascerana, l’ennesimo psicodramma della carenza idrica. L’acqua spesso non c’è, i rubinetti singhiozzano e sembrano vecchietti ansimanti dopo una salita, i cittadini maledicono tutti ( dall’Alto Calore alle istituzioni in toto), ma “la papera non galleggia”. Chest’è. C’è poi una zona particolare di Rocca-capoluogo che sembra oggetto di malefici ed anatemi di ogni sorta, perchè proprio lì non si riesce a trovare una soluzione al “normale” problema dell’acqua. La rete idrica di Roccabascerana è fatiscente, è stata realizzata ( credo) intorno agli ’50/’60 ed evidenzia ormai tutte le sue criticità, spesso affrontate mediante il criterio del provvedimento-tampone che, ovviamente, non risolve nulla in concreto. E allora? Non più tardi di qualche mese fa ( quindi, nel 2016 dopo Cristo, non Avanti Cristo..) fu organizzata una forte protesta dai cittadini di Squillani con occupazione della via Appia, riunioni, polemiche, accuse al vetriolo tra sindaci ( in carica ed ex) e rispettive tifoserie e, in conclusione, promesse di impegno collettivo ed istituzionale.Nulla si è segnalato di pragmatico da allora, la criticità resta beffarda a registrare le proteste generali, le docce piangono e si moltiplicano gli assalti ai centri commerciali per fare incetta di bottiglie d’acqua sempre più colorate. Nessuno si muove? Fa caldo, dobbiamo rilassarci, “in fondo in fondo non tocca a noi risolvere il problema”.
E allora, a chi?
Ciao ciao

sponsor

LEAVE YOUR COMMENT

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

code