Home ARTICOLI S. Agata/La Società Operaia rinnova l’omaggio a Sant’Alfonso
0

S. Agata/La Società Operaia rinnova l’omaggio a Sant’Alfonso

0

TEMA di quest’anno è la Beatificazione

“Omaggio a Sant’Alfonso” è una manifestazione di fede organizzata dalla Società Operaia di Mutuo Soccorso di Sant’Agata dei Goti sotto la guida del Parroco della Concattedrale Santa Maria Assunta-Duomo e presidente del Comitato Sant’Alfonso don Antonio Abbatiello. Lo  scopo è quello di approfondire e rappresentare alcuni momenti significativi della vita del Santo di Marianella di Napoli attraverso il “disegno su strada”. L’architetto Davide Cesare, la dott.ssa Annachiara Piro ed il geometra Antonio Piro con la forte collaborazione di molti Santagatesi, le locali ditte: Paolo Cioffi, Mauriello Costruzioni e De Rosa Costruzioni, danno vita ad un evento che alla seconda edizione già registra enormi consensi in termini culturali e spirituali.

La didascalia esplicativa di quest’anno, tradotta in lingua Inglese dal prof. Riccardo Iannotta, aiuta il fruitore a capire fino in fondo la raffigurazione di natura esclusivamente religiosa.

L’evento si svolgerà nel Centro Storico di Sant’Agata dei Goti in Piazza Umberto I dalle 14:30 del  31 luglio fino alle 23:00 del 01 agosto in occasione dei festeggiamenti in onore di Sant’Alfonso.

Di seguito alcuni passaggi significativi:

“Il salvarsi senza pregare è difficilissimo, anzi impossibile, ma pregando, il salvarsi è cosa sicura e facilissima”. (Del Gran Mezzo della Preghiera – Sant’Alfonso Maria de Liguori).

Il 2016 per Sant’Agata dei Goti è un anno speciale!

Quattro avvenimenti significativi: l’Anno della Misericordia, i duecento anni dalla Beatificazione del nostro Vescovo Sant’Alfonso Maria de Liguori; i duecentocinquant’anni dalla Fondazione nella nostra città del Monastero delle Redentoriste e la Beatificazione di suor Maria Celeste Crostarosa che ne fu la fondatrice.

Alfonso Maria de Liguori venne al mondo a Marianella di Napoli il 29 settembre 1696.

Fin da giovane fece della catechesi ai piccoli, ai poveri e agli ignoranti una missione di vita; decise di essere sacerdote per la povera gente che era immersa nella completa ignoranza religiosa. Ebbe così inizio l’opera delle “Cappelle Serotine”, che divennero vere scuole popolari di dottrina cattolica e di apostolato familiare.

Fu nel 1730 che Suor Maria Celeste Crostarosa comunicò la rivelazione avuta dal Signore: “Ecco colui da me scelto per essere il fondatore di una congregazione di sacerdoti che darà gloria al mio nome”.

La congregazione del Santissimo Redentore venne fondata a Scala, presso Amalfi, il 9 novembre 1732 da Sant’Alfonso Maria de Liguori ed approvata nel 1749 da papa Benedetto XIV per l’evangelizzazione della gente del popolo e delle campagne.

Nel marzo 1762 Papa Clemente XIII lo nominò Vescovo della diocesi di Sant’ Agata dei Goti, ove Sant’Alfonso, intorno ad una chiesetta cinquecentesca intitolata a S. Maria di Costantinopoli eresse il Monastero.

Nel 1766 vi entrarono le monache redentoriste venute da Scala, sotto la guida della Madre Maria Raffaella, che vi hanno dimorato  ininterrottamente fino ad oggi,  vivendo in preghiera, povertà e lavoro per la redenzione del mondo. Solo pregando, infatti, si otterrà la grazia della Sua infinita Misericordia (Papa Benedetto XVI- Udienza 30/03/2011).

La beatificazione coincide con il riconoscimento da parte della Chiesa dell’ascensione di una persona defunta al Paradiso e la seguente capacità di intercedere a favore di coloro che pregano nel nome della persona beatificata.

Per Sant’Alfonso, l’iter della beatificazione, iniziò solo nove mesi dopo la sua morte; Papa Pio VII nel 1816, documentandone l’eroicità delle virtù, lo proclamò Beato.

Suor Maria Celeste Crostarosa è stata beatificata il 18 giugno 2016 a Foggia nel corso di una solenne celebrazione eucaristica presieduta dal cardinale Angelo Amato, prefetto della Congregazione per le Cause dei Santi. Papa Francesco aveva approvato la beatificazione il 14 dicembre 2015.

Si ringrazia il Comune di Sant’Agata dei Goti ed il Dirigente dell’Area dott. Vincenzo Iannotta per le necessarie autorizzazioni.

Avv. Antonio Pascarella

Presidente Società Operaia di Mutuo Soccorso di Sant’Agata dei Goti

sponsor

LEAVE YOUR COMMENT

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

code