Home AGENDA Città di Airola. Primi verdetti per Jazz, Leggera e Scuole Musicali
0

Città di Airola. Primi verdetti per Jazz, Leggera e Scuole Musicali

0

Lunedì invasione di seicento allievi in gara
Oggi riposo, domani si riprende con Juniores e categorie A e B

Da sinistra, Anna Izzo, Enzo Campagnoli, Luigi Riccio, Pietro Condorelli, Luigi PignalosaEntra nel vivo la competizione tra musicisti iscritti all’ottava edizione del Concorso Internazionale di Esecuzione Musicale “Città di Airola”, diretto dal M° Anna Izzo e organizzato dall’Accademia Musicale “Mille e una nota” in collaborazione con il Comune di Airola. Dopo la masterclass di canto e e fisiopatologia dell’emissione vocale a cura del M° Enzo Campagnoli, direttore d’orchestra e vocal coach, e del Prof. Ugo Cesari, docente di Anatomia e Fisiologia Vocale alla Federico II e foniatra di fama mondiale, con cui sabato 21 maggio si è inaugurata l’edizione 2016 per un numero ristretto di iscritti, domenica 22 maggio si sono svolte le sessioni dedicate a Musica Jazz e Leggera.
A presiedere la Commissione giudicatrice della sezione Jazz è stato il M° Pietro Condorelli, tra gli artisti più apprezzati del chitarrismo jazz europeo, docente con esperienza pluriennale e decine di dischi acclamati dalla critica internazionale. Questi i verdetti: primo premio assoluto ex aequo per il cantante Andrea Valentino e per il chitarrista Giuseppe Della Porta (entrambi, cat. B, 100/100) , primo premio per i pianisti Salvatore Rastelli (cat. C, 98) e Domenico Letizia (cat. A, 97), secondo premio per il pianista Mario Di Stasio (cat. B, 94) e terzo per la pianista Chiara Di Stasio (cat. B, 90).
Sempre domenica i numerosi iscritti alla sezione Musica Leggera sono stati attentamente valutati dalla Commissione Musica Leggera, presieduta dal M° Enzo Campagnoli, direttore d’orchestra (anche all’ultima edizione del Festival di Sanremo) e vocal coach (anche al talent “Amici” di Maria De Filippi), e composta dal M° Luigi Pignalosa, docente e autore di brani (tra cui “Gocce” per Mina), e dal M° Luigi Riccio, chitarrista e insegnante.
Per la batteria, tre categorie in campo: per la A, ha prevalso Leonardo Falzarano (primo premio, 96) su Gianferdinando D’Anna e Gianpaolo Maria Mele (secondi premi, 91); per la B, dominio di Ezio Palladino (primo premio, 98), tallonato da Gabriele Pace e Giuseppe Massaro (primo premio, 96); per la C, Federica Di Giammattei (97, primo premio) ha sbaragliato la concorrenza, anticipando Giuseppe Ferrucci (90, terzo premio).
Quattro le categorie impegnate per il Canto. Tutte eccellenti le giovanissime voci della cat. A, in cui si sono distinte particolarmente Giovanna Del Balzo, Laura Falzarano e Christian Scotti (primo premio con 98), in lieve vantaggio su Amalia Guerriero (primo premio, 96). Nella cat. B, trionfo per Ilenia Parolisi, con un’esibizione così convincente da valerle il primo posto assoluto (100). Ottime pure le performance, tutte insignite con primi premi, di Annunziata Piscopo e Orsola Piscopo (entrambe valutate 98) e Cristina Rumolo (97). Un gradino più in basso (secondi premi) si sono piazzate Francesca Molfetta (94), Marialaura Beatrice, Isaura Iaiunese e Selenia Pia Maione (tutte 92). Hanno riportato un lusinghiero terzo posto, infine, Rossella Massaro (90) e Alessandra Antonia Caiazza (88).
In grande spolvero, nella categoria C, Fabia Papa, le cui doti canore sono state gratificate da un eccellente primo posto dalla giuria (100). Tutti dietro i rivali, insigniti di un comunque lodevole secondo premio: in ordine di voto, Mariangela Rainieri (95), Paola Maria Cioffi (94) e Nunzia Barbato (92).
Conquista la vetta della cat. D Ludovica Artiano (primo premio, 97), seguita da Domenico Minichino (secondo, 93).
Ieri, lunedì 23 maggio, è stato il turno delle Scuole e dei Licei ad Indirizzo Musicale. Turni serrati per la Commissione diretta dal M° Luigi Monterossi, già prima tromba del Teatro “San Carlo” di Napoli, e composta dal M° Lucia Giampietro, pianista e docente del Liceo Musicale “Tommaso Stiliani” di Matera, e dal M° Angela Musco, violinista e specialista nella direzione di cori polifonici e di voci bianche.
Tra solisti e formazioni, circa seicento giovani e giovanissimi musicisti hanno invaso il Teatro Comunale di Airola e l’intero primo piano dell’attiguo Liceo Classico, i cui spazi sono stati resi disponibili grazie alla sensibilità di Marilina Cirillo, dirigente dell’Istituto di istruzione superiore “Alessandro Lombardi”.
Ottime notizie per la musica casertana sono arrivate da tutte le scuole in gara.
Tra le fila dell’Istituto Comprensivo “De Amicis – Da Vinci” di Caserta si sono distinti il sassofonista Angelo Fariello, la violinista Marika Pignalosa e la pianista Sara Sole (primi premi con 98). In successione si sono piazzati la pianista Emilia Vitale (secondo premio, 94), il pianista Fernando Dell’Arciprete (88) e la violinistaTeresa Giuliano (87) (terzi premi). Diploma di merito per Valeria Bauleo (85). Emozionanti le performance delle formazioni musicali dell’Istituto Comprensivo Ludwig Van Beethoven di Casaluce: secondi premi per quintetto (93) e sestetto (92), terzo premio per la spettacolare orchestra scolastica di ben 33 elementi. Altre note positive sono giunte dai solisti dell’Istituto Statale di Istruzione Superiore “Agostino Nifo” di Sessa Aurunca: primo posto per il pianista Mariano Herta (100), terzo premio per il pianista Giuseppe Germani (86) e diploma di merito per il duo Giuseppe Germani (piano) – Eleonora Alvino (violino) (85). Primo premio con 96 pure per il duo Giuseppe Cammarota – Marco Papa del Liceo Musicale “Luigi Garofano” di Capua. Altrettanto lusinghieri i risultati degli studenti napoletani in competizione. I giurati hanno premiato con un gratificante primo premio (98) sia l’esuberante orchestra scolastica di 41 elementi sia il quintetto di allievi dell’Istituto Comprensivo “Marconi Torricelli” di Casandrino. Ha fatto incetta di primi premi pure l’Istituto Comprensivo “2 Antonio Ciccone” di Saviano, in vetta sia per l’orchestra (96) che per la violoncellista Nunzia Montefusco (cat. A, 98). Altro primo premio (96) per il trio di flauti di allievi della Scuola Media “Rita Levi Montalcini” di Afragola. Ciliegina sulla torta il primo premio assoluto (100) per l’orchestra scolastica dell’Istituto Comprensivo “Luigi Milani” di Caivano, ex aequo con la formazione dell’Istituto Comprensivo “Romualdo Trifone” di Montecorvino Rovella (Salerno).
Ormai habitué della rassegna caudina, in cui sono stati pluripremiati nelle edizioni precedenti, hanno rinnovato la tradizione di successi gli allievi dell’Istituto Comprensivo “Francesco Guarini” di Solofra (Avellino), quest’anno insigniti di un secondo premio (95) per l’ottetto di chitarre e di un terzo premio per l’ensemble di flauti (90).
Il gruppetto degli istituti sanniti ha avuto nel Liceo Musicale “Alessandro Lombardi” la punta diamante: i 34 membri dell’orchestra scolastica caudina hanno guadagnato un primo premio speciale “per l’originalità del repertorio”. Note liete per l’Istituto Comprensivo “E. Falcetti” di Apice, che si è aggiudicato due primi premi, con la formazione di 16 elementi (96) e con il duo Marco Ciampa – Giuseppe Capriello (96). Il gradino più alto del podio è stato assaporato dal solista Giovanni Paolo Catauro (96) dell’Istituto Comprensivo “Federico Torre” di Benevento, rappresentato anche dai secondi premi di Adriano Passaro (95) e Simone Fusco (93) e dai terzi premi di Giuseppe Verderosa (88), Lorenzo Addivinola (87) e Maria Helena Pellegrini (86). Terzo premio, con votazione 90, per l’orchestra scolastica dell’Istituto Comprensivo “O. Fragnito” di San Giorgio La Molara.

sponsor

LEAVE YOUR COMMENT

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

code