Home RUBRICHE L'ARCA DI AGNESE Un cervinarese DOC(G) alla Maratona di Roma di Agnese Monaco.

Un cervinarese DOC(G) alla Maratona di Roma di Agnese Monaco.

0

12969417_811353792302334_809128662_n

L’Arca di Agnese a cura di Agnese Monaco.

Maratona di Roma, La StraCanina, 10 aprile 2016. 

Anche questa volta ho partecipato alla Maratona di Roma. La novità è che con me è venuto il piccolo Iago, il mio cagnolino “runner” e cervinarese DOC! A fare il tifo per noi c’erano anche gli amici di UserTv, Animalisti Italiani, Run4Usher (per la ricerca sulle cure delle malattie rare), ovviamente NON testate su animali, Associazione Mabello e la ASD Natural! Iago ha dato il meglio di se stesso con le sue piccole zampine nere, tanto da fermarsi ogni cinque minuti per racimolare coccole dagli altri runners sorridenti. Durante le salite sui tipici “sampietrini” romani, il piccoletto contro ogni mia aspettativa, si fermava e voleva essere preso in braccio. Pensavo di faticare meno, magari essendo trascinata da lui, ma le mie vane speranze sono vacillate dopo i primi metri! Fortunatamente avevo Cervinara nel cuore che mi ha condotto all’arrivo con un buon tempo. Anche Iaguccio ha ottenuto la medaglia! Il piccolo pelosetto cresce bene da buon Cervinarese DOC! Sono ormai cinque anni che in contemporanea della Maratona di Roma si svolge la StraCanina. Ogni anno grande successo, per questo evento a sei zampe! Questa volta lo sponsor è cambiato. Ma l’amore per gli animali no. E’ stata una festa dove famiglie, animali, bambini correvano e giocavano insieme. Un simbolo di amore e pace tra le varie Nazioni. Nella maratona ufficiale nonostante il calo delle iscrizioni straniere rispetto agli anni passati, a causa della paura “attentati”, il numero dei partecipanti è stato altissimo! Una corsa mozzafiato in tutti i sensi! Un grandioso Alex Zanardi, che ricordo essere anche un testimonial di animalisti italiani, ha fatto una splendida gara. Roma era gremita di gente sorridente di tutti i Paesi. Un clima davvero unico e fantastico. La corsa unisce, colora d’amore ogni cosa. Sulla pista, come sulla pedana, o in ogni campo, siamo tutti uguali e felici. Il clima dello sport, penso sia il più bello che esista, sia da sportivo e sia da puro e semplice visitatore appassionato. Lo sport riesce ad unire razze, religioni e culture diverse. In quante cose possiamo riconoscerci in questa maniera? Come un “Unicum” di gioia. La stracanina iniziava ai Fori Imperiali e terminava al Circo Massimo, tra strade tortuose e in salita. La Mascotte ufficiale si chiama ovviamente “San Pietrino”. Ed è un buffo sanpietrino stilizzato con una fascia da atleta in testa. Ricordo che il sanpietrino è un sasso di origine romana di forma quadrangolare conficcato nel terreno a schiera. Questo implica che se metti male i piedi, ti giochi il malleolo o la caviglia! Ed io ne so qualcosa! Fortunatamente, il mio malleolo sinistro ha retto. Adesso vi starete chiedendo come mai questo articolo, nella rubrica. In primis per raccontarvi l’aria di festa che c’è qui nella Capitale e in secundis perchè Cervinara è stata presente all’evento! Infatti ho corso con gli adesivi di UserTv, ItalianaMente e Asd Natural dietro il torace.
12901287_811362748968105_1442365083032532976_oAll’arrivo al Circo Massimo, abbiamo ricevuto le medaglie io e Iago. La radio dell’evento era Kiss Kiss. Tra i vari stand vi era quello del latte, dove il mio caro Iago ha abbaiato per farsi dare un cartoncino in più! Sì, questo cane è un genio! Ha mosso a compassione le signorine che ci hanno donato un cartoncino da 250 ml in più proprio per lui! L’ha bevuto tutto, nella ciotola portatile che conservo nella mia borsa ed utilizzo spessissimo. Nella metropolitana ha fatto la sfilata del binario per raccogliere il più possibile carezze ed elogi. Il mio volto era sempre sorridente, nel vedere questo piccoletto come è furbo e felice. Da quando è entrato nella mia vita, me l’ha cambiata, l’ha resa più piena, più serena e felice. Molto spesso non ce ne rendiamo conto, ma gli animali ci donano davvero tutto ciò che hanno. Ti rendono una persona migliore. Per loro sei unico e lo sarai per sempre. Vi consiglio di adottare un cagnoletto abbandonato magari proprio dall’Associazione Mabello sita in Cervinara e gestita da Veronica Passariello, a cui ho dedicato una targa durante la presentazione del mio libro Metamorfosi e la mia Mostra Personale “Evoluzione e forma dall’Oriente all’Occidente”, qui a Roma lo scorso 2 aprile. La peculiarietà dell’evento fu che nella mostra pittorica parte della sala era dedicata a dei cartelloni di varie onlus e associazioni tra cui anche l’Associazione Mabello, con i riferimenti, le foto e le caratteristiche dei cani da adottare. Oltre a tante brochure e adesivi di Animalisti Italiani. Ricordo che la Mostra verrà riproposta in provincia di Roma il 1 maggio. Tornando alla Maratona, siamo ritornati a casa nel primo pomeriggio, dopo lo start delle 9.00. Tutti i mezzi erano deviati e la metro B alla fermata Colosseo era chiusa per la Maratona. Morale della favola io e Iaguccio ci siamo goduti tutta Roma con un bel pieno e caldo sole primaverile. Quanto a noi ci leggeremo nel prossimo articolo!

sponsor

LEAVE YOUR COMMENT

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

code